6

Ginnastica casalinga: Jillian Michaels & Focus T25

ginnastica casalinga

Era tanto che volevo scrivere questo post. Non so perché non l’ho fatto prima, forse non sapevo da cosa cominciare o credevo che fosse un argomento poco interessante. Mi sono dovuta ricredere. Tutte le volte che dico a qualcuno che faccio ginnastica a casa, mi rendo conto di suscitare tanta curiosità. Molti non sanno da dove iniziare, a chi affidarsi e quali sono i vantaggi di una scelta simile. Oggi vi racconto la mia esperienza cercando anche di darvi qualche consiglio.


Tutto è iniziato da un video di Annalisasuperstar in cui raccontava di aver scoperto una personal trainer di nome Jillian Michaels che proponeva dei workout (esercizi) di 25 minuti ciascuno. Io mi sono incuriosita, ho fatto un giro in Rete e ho deciso di provare il 30 Day Shred.


L’attrezzatura necessaria è minima: un tappetino, due pesi e delle scarpe da ginnastica; se siete donne vi consiglio vivamente anche un reggiseno sportivo. Io ho comprato tutto da Decathlon per poche decine di euro.


Il 2 ottobre 2013 è stata la mia prima volta! 25 minuti di esercizi - tra cui salti, addominali, pesi e stretching - che mi hanno fatto capire quanto il mio corpo fosse disabituato al movimento. In poche parole, alla fine ero distrutta! Quasi non riuscivo ad alzarmi da terra. Ero riuscita a concludere tutti gli esercizi ma il mio corpo gridava vendetta.

Dopo qualche giorno, però, la sensazione era di benessere. I muscoli cominciavano a rispondere nel modo giusto, il fiato era entrato nel ritmo e i primi risultati erano visibili. Non c’è solo una perdita di peso, ma una trasformazione fisica.


Verso metà dicembre mi sono resa conto che 25 minuti non erano più sufficienti così mi sono messa alla ricerca di un workout da associare a quelli di Jillian Michaels e mi sono imbattuta in Focus T25.

Inventato dallo stesso creatore di Insanity, Shaun T, Focus T25 dura 25 minuti e si concentra su varie parti del corpo. Da allora sono passata a un’ora di esercizio: Jillian Michaels prima e Focus T25 a seguire.

I workout di T25 sono, secondo me, più pesanti di quelli di Jillian Michaels (soprattutto del 30 Day Shred), quindi non vi consiglio di partire da questi.



Dopo mesi di esercizio, vi farò una panoramica dei workout che conosco, sperando di poter essere d’aiuto per qualcuno che voglia provare la ginnastica casalinga.



JILLIAN MICHAELS

Jillian Michaels

30 Day Shred

Workout a circuito di 27 minuti circa. È diviso in 3 livelli di intensità crescente. Ogni livello contiene: riscaldamento; 3 circuiti di potenziamento, cardio e addominali; stretching. Per ogni livello viene proposta una versione avanzata e una semplificata. È ottimo per cominciare se non si fa moto da molto tempo o se si è molto in sovrappeso. Purtroppo non viene fornita la giusta alternativa ai salti che possono rappresentare un problema per molti.

Teoricamente ogni livello dovrebbe durare 10 giorni consecutivi (per 30 giorni totali, appunto), ma voi potete naturalmente gestire l’impegno come meglio credete. Io faccio esercizio 3 volte a settimana e dedico il lunedì e il venerdì a questo workout. Ho ripetuto ogni livello 10 volte per passare al successivo. Da metà dicembre lo associo al Focus T25.


6 Week Six-pack


Workout di potenziamento addominale di 35 minuti circa. È diviso in 2 livelli di intensità crescente. Gli esercizi proposti si concentrano soprattutto nel potenziamento degli addominali e della parte alta del corpo. Il primo livello non è difficile, mentre il secondo è veramente pesante. Ho associato questo workout ai primi due livelli del 30 Day Shred: 5 volte per ogni livello, una volta a settimana. Contiene sia il riscaldamento che lo stretching.


No More Trouble Zones


Workout di potenziamento di 57 minuti. Gli esercizi si concetrano sulle parti più problematiche del corpo: addominali, braccia, cosce e glutei. Jillian propone 5 serie di esercizi da ripetere 2 volte per ogni zona problematica. È decisamente un workout impegnativo che vi consiglio di affrontare quando sarete già abbastanza allenate. Contiene sia il riscaldamento che lo stretching.


Killer Abs


Workout di potenziamento addominale di 32 minuti circa. È diviso in 3 livelli di intensità crescente. Non so dirvi altro perché ancora non l’ho iniziato. Lo associerò al Focus T25 due volte a settimana. Contiene sia il riscaldamento che lo stretching.


Killer Buns & Thighs


Workout di potenziamento per cosce e glutei di 40 minuti circa. È diviso in 3 livelli di intensità crescente. Non so dirvi altro perché ancora non l’ho iniziato. Lo associerò al Focus T25 due volte a settimana. Contiene sia il riscaldamento che lo stretching.


Banish Fat Boost Metabolism


Workout a circuito di 57 minuti circa. Propone esercizi che coinvolgono tutto il corpo, dando un certo accento sull’attività cardio. È la versione più avanzata del 30 Day Shred. Contiene sia il riscaldamento che lo stretching.


Kickbox Workout


Workout di cardio di 25 minuti circa. Si tratta di un vero allenamento di Kickboxing, con calci e pugni. Ogni esercizio viene ripetuto 10 volte. Si bruciano parecchie calorie. Contiene sia il riscaldamento che lo stretching.



FOCUS T25Focus T25

Workout di 25 minuti ciascuno, per 3 livelli di intensità crescente (Alpha, Beta, Gamma). Io mi sto dedicando alla fase Alpha e vorrei ripetere ogni workout del livello almeno 10 volte per passare alla fase Beta. Ogni livello contiene workout diversi che si concentrano su zone diverse: c’è il workout di cardio, quello degli addominali, quello Total Body, quello per la parte bassa del corpo e quello per la parte alta. Sono workout in cui si suda molto perché ci si muove molto. Si fa parecchio lavoro aerobico e spesso si lavora sfruttando il proprio peso senza l’uso di altre attrezzature. Non manca l’alternativa facilitata per gli esercizi più impegnativi e alla fine di ogni workout viene proposto un circuito di stretching. Mi dedico a questi workout 2 volte a settimana, subito dopo quelli di Jillian Michaels (30 Day Shred, Killer Abs, Killer Buns & Thighs). Se cercate su internet troverete un calendario delle attività che viene fornito insieme ai DVD. Io non lo seguo, ho sempre cercato di adattare gli esercizi ai miei tempi e alle mie esigenze.



Quali sono i vantaggi della ginnastica casalinga?


Mi sembrano quasi ovvie le risposte a questa domanda.


Non si hanno obblighi di tempo: potete dedicarvi ai vostri esercizi tutte le volte che volete, non a giorni precisi o ad orari precisi, e potete adattare il vostro impegno alle vostre necessità. Io faccio ginnastica 3 volte a settimana, il lunedì, il mercoledì e il venerdì per un’ora. Ma posso anche farla il martedì, il giovedì e il sabato, in base ai miei impegni settimanali. Lo stesso vale per l’orario, a volte trovo il tempo la mattina, altre il pomeriggio. Trovare un’ora da dedicare all’attività fisica non è poi così difficile, vi assicuro! Se avete più tempo potete anche fare ginnastica ogni giorno, proprio come viene consigliato dai personal trainer.


La comodità di non doversi spostare da casa. Non dovete prendere la macchina, cercare parcheggio, uscire sotto la pioggia e il freddo, vestirvi di tutto punto, fare la doccia fuori casa, organizzare borsoni. Dovete solo crearvi un piccolo spazio davanti la TV, vestirvi comodamente e cominciare a muovervi. I tempi si accorciano e potrete godere delle comodità di casa vostra.


Quella confortevole solitudine. Molti non amano mostrarsi al peggio di sé… e come biasimarli? Non tutti sono disposti a farsi vedere madidi di sudore e paonazzi per la fatica. È questo uno dei maggiori motivi di frustrazione legati alla palestra. Con la ginnastica casalinga il problema non si pone: sarete solo voi e la TV; potrete sudare e tirare fuori il peggio di voi, non avrete nessun motivo di vergogna o imbarazzo.


Un guardaroba minimo. Non avrete bisogno di completi da fitness alla moda, scarpe costose e tute sexy, basteranno un paio di leggings al ginocchio e una vecchia maglietta per fare i vostri esercizi.


Risparmiare l’abbonamento. La ginnastica casalinga è gratis! Se siete dei bravi “smanettoni” troverete tutti i workout in Rete gratuitamente. Basterà proiettarli in TV e il gioco è fatto.


Ci sono degli svantaggi?


L’unico svantaggio potrebbe essere la mancanza di una guida, di una persona che ti dica se stai facendo male o bene. Sia Jillian Michael che Shaun T spiegano bene ogni esercizio, ma per qualcuno alla prime armi forse potrebbe non bastare.



Questa è la panoramica che posso offrirvi sulla ginnastica casalinga e soprattutto sui workout di Jillian Michaels e Focus T25. Io sono entusiasta di questo mio nuovo stile di vita e mai lo cambierei per una palestra. Basta un po’ di costanza per ottenere dei risultati.


Per finire, voglio mostrarvi il mio calendario della ginnastica. Ho scaricato un qualsiasi template di calendario, ho aggiungo le caselle, l’elenco dei workout per mese e il gioco è fatto. In questo modo è facile tenere traccia di ciò che fate, senza dover tenere tutto a mente. Spero possa esservi utile! :)

calendario ginnastica

6 commenti:

  1. Io sto meditando di prendere una cosa simile ma sulla Zumba...esercizi di questo genere mi annoiano a morte, anche quando ho provato ad andare in palestra non ce lo potevo fare, mi stufavo subito

    RispondiElimina
  2. Interessanti i vari video che hai citato, ho visto qualche giorno fa uno dei mie contatti fb postare il 30 Day Shred, incuriosita ho cercato qualche notizia e proprio oggi l'ho iniziato, quindi ora sto spulciando il web in cerca di testimonianze e suggerimenti.
    Per motivarmi un po' ho deciso anche di tenere un diario giornaliero sul mio blog, anche se non ci azzecca molto con quello di cui parlo di solito, ma visto che a volte tendo a iniziare qualcosa e poi a lasciarla andare, per esempio andare a correre la scorsa estate, dopo due settimane, quando cominciavo a non sputare più i polmoni lungo la strada, mi sono fermata e non sono più ripartita, ogni incentivo è cosa buona e giusta.
    Mi segno sicuramente i tuoi suggerimenti per quando dovrò passare oltre

    RispondiElimina
  3. Avevo cominciato lo Shred tempo fa, poi avevo smesso perché, nel frattempo, avevo anche smesso di mangiare e cose varie. Ora vorrei riprenderlo, ma vivendo in Inghilterra e lavorando come ragazza alla pari non riuscirò a fare 30 giorni filati.
    Se lo faccio 3/4 volte alla settimana, i risultati dovrei vederli lo stesso?

    RispondiElimina
  4. @themorgana1985... potresti provare il Rockin'Body, sempre di Shaun

    RispondiElimina
  5. Grazie! Post illuminante! Annalisa la seguo anche io ma ovviamente ognuna di noi ha esigenze e ritmi diversi e non riuscivo a capire bene la differenza tra i vari programmi...grazie ancora

    RispondiElimina
  6. Salve a tutti io sono principiante, gentilmente mi indicate come devo fare per sapere che esercizi fare...grazie mille

    RispondiElimina